lunedì 14 novembre 2011

MotoGP Misano

Qualche foto dal MotoGP di Misano Adriatico della stagione 2011 ormai conclusa. Il circuito verrà intitolato a Marco Simoncelli, scomparso durante il gran premio della Malesia.



Marco Simoncelli su Honda del team San Carlo

Non è stata la migliore gara delle Ducati ma mi sono divertito ugualmente cercando di immortalare i bolidi su due ruote con qualche panning.

Visto che disponevo di un biglietto gratuito per la tribuna Ducati mi son dovuto arrangiare come potevo: le inquadrature sono perciò un po' ripetitive dato che non potevo muovermi liberamente per raggiungere i prati davanti al rettilineo, posto secondo me ideale per fotografare la MotoGP e la Superbike se non si possiede l'accredito. Posizionarsi lungo il tracciato nei punti migliori è fondamentale nella fotografia sportiva.


Valentino Rossi sulla Ducati Desmosedici 2011

A parte il caldo che rendeva ancora più difficile fotografare, mi sono piazzato all'imbocco della curva dove i piloti sono costretti a rallentare per la staccata. L'autofocus della Canon 7D impostato su AI servo ha avuto tutto il tempo necessario per riuscire ad agganciare i soggetti e metterli a fuoco poco prima del punto di corda della curva.



L'ex campione mondiale SBK Ben Spies su Yamaha

Per finire qualche altra foto in ordine sparso dei vari piloti del mondiale MotoGP.



Nicky Hayden, lo scudiero di Valentino


Andrea Dovizioso su Repsol Honda



Nicky Hayden su Ducati Desmosedici 2011



Jorge Lorenzo, il compagno di squadra di Ben Spies, su Yamaha

lunedì 25 luglio 2011

Red Bull cliff diving Malcesine

Dopo le prime quattro tappe svoltesi a Rapa Nui, Yucatan, Atene e La Rochelle, il Red Bull cliff diving continua in Italia nella splendida cittadina di Malcesine, affacciata sul Lago di Garda.



Proprio nel lago di Garda, domenica 24 luglio, i 12 atleti della Red Bull si sono tuffati da un'altezza di 27 metri grazie ad un trampolino installato sulla rocca di Malcesine.



Un fiume di gente si è riversata sulle sponde del lago, persino in acqua le barche e i gommoni affollavano l'insenatura davanti alla rocca. Non ho mai visto Malcesine così affollata! Purtroppo non ho trovato una buona posizione per fotografare e oltre alla distanza, ci si è messo di mezzo anche il brutto tempo, con fasi di luce alterne.



La polizia, aiutata dai vigili del fuoco e dalla guardia di finanza, a bordo degli acquascooter Yamaha 1000 fx ha avuto il suo bel da fare per tenere alla larga i curiosi dalla zona dei tuffi.











Prima della competizione l'elicottero Bell 407 della troupe televisiva ha compiuto diversi passaggi per effettuare delle riprese panoramiche sul lago e dei fans accorsi alla manifestazione.



Dal nulla arriva una altro elicottero, che inizialmente avevo scambiato per il Bell: si è rivelato poi essere l'Eurocopter Bo 105 della Red Bull.



Fra gli applausi della folla, l'elicottero compie numerose acrobazie sopra al Lago di Garda fra voli rovesciati e avvitamenti vari. Ecco spiegato il motivo per cui la Polizia si dava tanto da fare per allontanare i turisti.





Finalmente il Cliff diving inizia e sul lago si assiste ad una vera e propria corsa sull'acqua da parte di barche, traghetti e gommoni per accaparrarsi il posto migliore davanti alla zona dei tuffi.



Gary Hunt


Alain Kohl




Purtroppo la lontananza dal trampolino e il controluce non mi hanno permesso di fare le foto che avevo in mente. Ho dovuto usare il 300mm con il moltiplicatore di focale 2X montato per riuscire ad avere un discreto ingrandimento dei tuffatori.



Slava Polyeshchuk


Kent De Mond




Terminata la prima manche, l'elicottero ha effettuato un altro passaggio, stavolta senza fare acrobazie. Dal portellone sono saltati dei paracadutisti che hanno fatto qualche evoluzione con dei bengala colorati, prima di atterrare su di un tetto vicino alla folla. Un paracadutista si è lanciato addirittura con una tuta alare arrivando in picchiata sul lago ad alta velocità, per effettuare poi un’apertura ritardata ed atterrare fra gli applausi della folla.




Alessio Di Leo

mercoledì 9 febbraio 2011

Canon EF 200-400mm f/4L IS USM EXTENDER 1.4x

Canon ha annunciato lo sviluppo di una nuova tipologia di teleobiettivo, lo zoom EF 200-400mm f/4L IS USM EXTENDER 1.4X che dispone di una lunghezza focale pari a 280-560mm con moltiplicatore attivato. Un primo prototipo sarà mostrato al pubblico all’inizio di febbraio a Yokohama, in Giappone, mentre la commercializzazione è prevista per metà 2011.

Canon EF 200-400mm f/4L IS USM EXTENDER

L’obiettivo è dotato di un extender 1.4x integrato che può essere inserito mediante un interruttore sul barilotto. Lo zoom offrirà una combinazione insuperabile di versatilità, prestazioni ottiche e una costruzione impeccabile degne dei migliori super-tele della serie L.

lunedì 7 febbraio 2011

Luna nuova

qualche sera fa ho mancato clamorosamente la luna nuova: una sottile falce di luce nel buio. Uno spettacolo durato pochissimo dato che è svanita in fretta dietro i tetti delle case.

Questa sera ho provato a fotografarla col 300mm 2.8 combinato con i due teleconverter 2x e 1.4x in canscata.